×

Errore

[sigplus] Critical error: Image gallery folder ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/Malfolle_176.jpg is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

Stampa
Categoria: Non categorizzato
Visite: 8052

[sigplus] Critical error: Image gallery folder ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/Malfolle_176.jpg is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

   Le colline di Marzabotto: tra mulini, boschi e buona cucina

 

             Da Luminasio a Malfolle (tappa 2 di 3)

    

{gpxtrackmap}2_2Luminasio_Malfolle.gpx{/gpxtrackmap}

http://servizimoka.regione.emilia-romagna.it/appFlex/sentieriweb.html   

 

 

DESCRIZIONE GENERALE

 

La seconda tappa vi porta al mulino di Mazzagatti, vedete una delle cascate del rio Piantone e poi attraversate un altro torrente, il Venola, prima di arrivare al vostro alloggio, l’agriturismo Ca’ di Malfolle, che si trova in una posizione panoramica e tranquilla. La tappa è di 11,5 km.

Passate accanto alla chiesa di Luminasio e prendete subito la strada a sx, via Mazzagatti. Questa strada è anche sentiero CAI, il 140 A. Seguite la strada asfaltata per 420m fino ad un bivio. A questo punto vi proponiamo una piccola deviazione dal 140A per vedere due bellissimi borghi medievali. Al bivio andate quindi dritti, in salita, lasciando il 140A. Dopo 380m arrivate ad un trivio, prendete la stradina a dx in salita. Arrivate al borgo Frascarolo. Dopo una visita girate intorno alla casa a sx e trovate il sentiero che scende. Passando davanti ad una casa più moderna arrivate al borgo medievale Ca’ Zanetti. Lasciate il borgo sulla vostra dx e scendete ancora. Poco dopo arrivate ad una casolare (Ca’ Amadesi) e incontrate di nuovo il CAI 140 a che seguite a dx. Arrivate al mulino di Mazzagatti, attraversate il rio Piantone e dopo 3,7 km (da quando avete ripreso il 140A) arrivate ad una casa e al sentiero CAI 142.
A questo punto avete più possibilità: per raggiungere il vostro agriturismo a Malfolle seguite il CAI 142 a dx per 2,3 km. Poi il CAI 142A a sx in ripida discesa per 1,2 km. Passate davanti al Castello di Montasico che purtroppo però non è visitabile.  Andate avanti sul CAI 138 a sx in discesa per raggiungere la strada (via Torrente Venola). Attraversate la strada ed anche il torrente Venola e cominciate la salita su una strada asfaltata (dopo diventa strada sterrata) sempre sul CAI 138. Passate davanti ad una stalla e salite fino ad arrivare ad un quadrivio. Andate dritti sulla strada asfaltata (via Malfolle), adesso in discesa. La quarta casa a dx è l’agriturismo Ca’ di Malfolle, dove trovate un’accoglienza familiare ed una cucina stagionale e a km Zero.

Variante A: Se all’arrivo al sentiero CAI 142 invece di andare a dx voi andate a sx, passate davanti ad una casa (il “Caricatore”) e rimanendo sul 142, arrivate direttamente a Marzabotto, sono 4 km. Da qui potete tornare a Lama di Reno in treno (una fermata) oppure andare a piedi (4 km): fate il sottopassaggio ferroviario e arrivate alla pista pedo-ciclabile. Andate a sx, attraversate il Reno sulla passerella, al bivio seguente prendete la strada asfaltata a sx (via Lama di Reno) ed arrivate direttamente a Lama di Reno, passando per Panico (passate davanti alla bella pieve romanica di Panico, descrizione v. tappa 1). Arrivando a Marzabotto potete anche inserire una visita al Museo Nazionale Etrusco e all’area archeologica (v. tappa 3).

Variante B: All’arrivo al CAI 142 andate a sx, rimanete però sulla strada (via Venola). Dopo 700 m arrivate all’agriturismo “Il Cerro” dove potete dormire.

Oppure prendete via Venola e poi la stradina a dx prima di arrivare al “Cerro” (via Cerro Amarolo) e dopo 1,2 km arrivate all’agriturismo “La Casetta”. E’ una piccola azienda famigliare che produce frutta e verdura biologica ed ottime confetture. Potete fermarmi per uno spuntino e tornare poi sul sentiero per andare a Marzabotto o a Malfolle.

 

INFORMAZIONI SPECIFICHE

DURATA Per la seconda tappa (senza varianti) occorrono circa 4 ore.
COMPLESSITA E (CAI)
Info logistiche

Punto di partenza:

Luminasio (Marzabotto).

 

Dislivello

Percorso base: + 820m   - 770m

Variante A (fino alla stazione di Lama di Reno): + 520m   -780m

 

Periodo di fruizione Tutto l’anno 
 Modi di fruizione piedi, MTB 

Caratteristiche segnaletica All’inizio strada asfaltata (CAI 140 A) con segnaletica bianco/rossa, poi strada asfaltata non segnata (sempre via Mazzagatti), sentiero non segnato, CAI 140 A, CAI 142, CAI 142 A, Cai 138 a. 
Accesso disabilità Accessibili i tratti su strada asfaltata e sterrata, problemi di accessibilità sui sentieri. 

 

OPERATORI TURISTICI

 

Venola:

Agriturismo “il Cerro”, Via Venola 11, Marzabotto,  Tel. 051 932950, 327 3459126 (Ilaria), 329 2647215 (Nora), www.ilcerroagriturismo.it   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Produzione e vendita diretta di marmellate, frutta e verdura di stagione; camere e appartamenti fino a 25 posti letto

Nelle vicinanze c’è un altro agriturismo:
ALLA CA’ NOVA”, Via Venola n. 22, tel. 051/840245, 347/5440025 - 339/6608515 n. 4 camere per complessivi 10 posti letto,

Azienda  Agricola “La Casetta” , Via Cerro Amarolo 5, Marzabotto (BO), Tel. 051.931602 cell. 338.3117869
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Produzione di frutta e verdura biologica, di erbe aromatiche, di zafferano e di ottime confetture e verdure conservate. Azienda didattica.

Nelle vicinanze c’è anche un B&B:
"IL GREPPO", Via Cerro Amarolo n° 2, Tel. 051/932983 - N° 3 camere per complessivi n° 6 posti letto

051/932640

 

Malfolle (Marzabotto):

Agriturismo Ca’ di Malfolle, Via Malfolle 7/2, Marzabotto, Loc. Sibano-Malfolle, Tel. 051 931639 - 333 2385812 - 339 7301065, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   www.cadimalfolle.it, 3 camere doppie, cucina tipica tradizionale ed anche vegetariana e vegana. Disponibile al trasporto bagaglio alla successiva tappa. Produzione e vendita di frutta (ciliegie, fichi, nespole, albicocche, uva).

 

SERVIZI

Lungo il percorso non ci sono bagni pubblici e non ci sono fontane e sorgenti. 

 

EVENTI RICORRENTI LUNGO L'ITINERARIO

 

Malfolle:

L’ultima domenica di agosto c’è la festa parrocchiale a Malfolle.
 

DA VEDERE LUNGO L’ITINERARIO

Frascarolo  

Il piccolo nucleo di Frascarolo, con edifici   del  XV secolo,  ancora  in parte ben conservati, caratterizzati  da  una finestra  tamponata sulla quale sono scolpite a bassorilievo  una stella a sei punte, un quarto di luna ed una mano con l'indice ed il pollice aperti.

 

Ca’ Zanetti
Il nucleo   di  Ca'  Zanetti, risalente  al XV secolo, di eccezionale   valore  artistico  con diversi  architravi  scolpiti. In uno di questi  è  ricordato  il committente  e l'anno di costruzione dell'edificio: "Agustino  fe  fare del 1512". Assai bizzarra l'incisione che troviamo su un al­tro  portale realizzata mescolando assieme cifre arabe e  romane,  così  al posto del 1500 troviamo uno stranissimo "IV00". In un al­tro  edificio è presente un balchio con  architrave  decorato  a rilievo secondo la ben nota simbologia comacina, ed inoltre   una torre  trecentesca con finestra monolitica ad arco a sesto acuto  decorato.

Informazioni da: http://www.davantialcamino.it/marzabotto.html, Daniele Giacobazzi


Ca' Amadesi 

Infine l'edificio rurale di Ca' Amadesi dove troviamo  un architrave decorata con rosa comacina e data 1501  e una  finestra scolpita con il nome del committente "Amadesio  di/ Amadesi F.F."

Informazioni da: http://www.davantialcamino.it/marzabotto.html, Daniele Giacobazzi

 

Castello di Montasico

L’unico rimasto delle numerose fortezze che difendevano la contea  dei   Panico. Tale castello divenne successivamente sede dei Conti di  Montasi­co,  mentre  nel 1475 venne interamente ristrutturato  dal  Conte Silvestro  de Boatieri che vi fece costruire  anche  un  piccolo oratorio dedicato ai Santi Pietro e Andrea. L'edificio, del quale  si hanno notizie  fin dal 1116, è  ridotto oggi   ad  un  solo  piano,  con  corte centrale ed imponente ingresso sovrastato da bertesca, a fianco del portale si trova un frammento di architra­ve  che  reca  lo stemma dei Volta.

Informazioni da: http://www.davantialcamino.it/marzabotto.html, Daniele Giacobazzi

 

DA COMPRARE

Arrivati al CAI 142 con una deviazione potete arrivare all’az. Agricola  “Il Cerro” (vendita diretta di frutta) e all’az. Agr. “La Casetta” dove trovate ottimi prodotti biologici (v. sopra).

Quando invece arrivateal quadrivio e a via Malfolle, poco distante dal vostro agriturismo Ca’ di Malfolle, vedete sulla vostra dx una casa bianca (via Malfolle 9). Nella stagione potete comprare qui frutta, marroni e vino.

Salendo ancora un po’ sulla strada asfaltata a dx arrivate alla casa di un altro contadino (via Malfolle 11). Anche qui trovate nella stagione dell’ottima frutta: pesche, prugne, ciliegie, marroni.

 

PAESAGGI LUNGO IL PERCORSO

   
{gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/Malfolle_176.jpg{/gallery}

{gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/Malfolle_183.JPEG{/gallery}

{gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/Malfolle_172.jpg{/gallery}

 

{gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/Malfolle_167.jpg{/gallery} {gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/Malfolle_157.JPEG{/gallery}

 

 

CASA ZANETTI

 

   
{gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/CaZanetti_2.JPG{/gallery}

 

{gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/CaZanetti_3.JPEG{/gallery}

 

IL CERRO

 

   
{gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/IlCerro.JPG{/gallery}    
     
LA CASETTA    
{gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/Gelli_142.jpg{/gallery} {gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/Gelli_134.jpg{/gallery}

 

CA DI MALFOLLE

   
{gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/CaDiMalfolle_2.JPG{/gallery} {gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/CaDiMalfolle.JPG{/gallery} {gallery width=320|height=200|padding=2|crop=0|labels=filename|slideshow=4000}ImmaginiArticoli/Trekappennino/LuminasioMalfolle/CaDiMalfolle_2.JPG{/gallery}