Il 26 agosto 2011 era caldo e c'era il vento costante da sud. Sono le condizioni ideali per lo svilupparsi di incendi devastanti.

 

INCENDIO A LUMINASIO DISTRUGGE FABBRICATI AL POGGIO        

                                                                        

 

 27 ago 2011 INCENDIO A LUMINASIO DISTRUGGE FABBRICATI AL POGGIO                               

 

Il 26 agosto 2011 era caldo e c'era il vento costante da sud. Sono le condizioni ideali per lo svilupparsi di incendi devastanti. Io ne ho provato l'esperienza quando ci fu l'incendio a Peschici alcuni anni fa. Per fortuna nel caso dell'incendio del Poggio i Vigili del Fuoco sono intervenuti con tempestività. Con queste immagini che ho raccolto sul posto volevo in qualche modo rendere omaggio al loro eccellente lavoro, senza il quale molta della vegetazione di Luminasio e Medelana poteva essere carbonizzata.

 

                         video incendio

 {youtube}0Y2zq4gzLZA|720|455|0{/youtube}

 

L'incendio ha distrutto i fabbricati agricoli del Poggio, podere ben visibile da Casa Guidotti.
Diversi camion dei pompieri sono stati impegnati per ore nel domare l’incendio che era reso ancora più pericoloso dalla calda giornata con vento abbastanza forte da Sud.
Fortunatamente il vento portava il fuoco verso la piccola valle che separa il Poggio da Casa Guidotti, dove ci sono campi e pochi alberi. Questo fatto ha permesso di circoscrivere l’incendio con l’uso dell’elicottero che ha scaricato acqua per un paio di ore rifornendosi dal laghetto della colonia.

Nelle foto qui sotto: Fabbricati ancora in fiamme a incendio domato; Incendio con elicottero; A sinistra l'abitato della località "Il Poggio"
Elicottero che si rif; ornisce nel laghetto di Marzabotto, sullo sfondo è visibile il fumo dell'incendio.

 

   
© ALLROUNDER